Dott. Francesco Paolo Maulucci

”Amori e amanti in Pompei antica”

L’autore tesse con materiali disomogenei, quali i graffiti d’amore sui muri di Pompei antica, una sorta di saggio romanzo con principio e fine, e, quel che più conta, riscatta con le sue analisi, rigorosa e pur carica di umanità, una città su cui gravava come un macigno l’accusa di essere il paradiso dei sensi.

Il dott. Maulucci è stato soprintendente agli scavi di Pompei e qui si è dato allo studio della città antica, enormemente facilitato dalla sua dimora all’interno degli scavi archeologici.

Si è dedicato anche ad un’intensa attività letteraria che lo hanno imposto all’attenzione di critici e studiosi con numerose pubblicazioni tradotte e diffuse in molte lingue in Europa e fuori.

Notevole la sua ricerca, nei fondi notarili, di centinaia di atti inediti di casa Leopardi, raccolti nel volume “Mia savia et amorosissima donna”, pubblicato nel 1987, per il 150° della morte del poeta.